5 maggio 2019 La Loggia – Vigone – Torino

Tanto per cambiare GSI sempre sul pezzo!

Questa volta abbiamo fatto le cose in grande alla Stra La Loggia. Grazie ad uno spirito collaborativo tutto rinnovato i nostri organizzatori hanno fatto trovare, presso la piazza centrale del paese, un ampio gazebo con annesso spogliatoio messo a disposizione dei 45 iscritti che è risultato molto utile anche come deposito borse non essendo previsto per questa competizione.

Ore 08.00 – 09.50 ritrovo, saluti, selfie, riscaldamento, grandi risate e incontri con i nuovi membri della squadra. Ore 10.00 l’immancabile grido: FOTOOOOOOOOOOOO della CdC. Tutti in posizione e pronti per lo start. La gara risulta essere di 9,2 km circa che si sviluppano su un percorso abbastanza veloce anche se con qualche tratto di sterrato e qualche salita. Ma si sa, se è troppo facile non ci piace. Tutti cercano il proprio risultato, anche i meno competitivi, a fine gara, danno uno sguardo al cronometro e alla classifica sperando di aver fatto un po’ meglio della gara precedente.

Come ogni domenica GSI i premi arrivano. Questa volta sono tutti rosa. Le donne GSI fanno man bassa di premi di categoria. Federica Sicignano 1° cat, Michela Ruzza 3° cat, Marie D’Ascoli 5° cat, Valentina Cognasco 5° cat, Iftin Ebe Hassan 6° cat e a seguire tutte le altre ragazze. Insomma lo speaker non la smetteva più di chiamare sul podio le donne del Gruppo Sportivo Interforze Torino. Tra gli uomini si fanno valere nelle prime pagine della classifica: l’ormai “sempre davanti” Giovanni Shoble, l’acquaman Massimo Laudani, il vice coach degli allenamenti #allamorte Fabio Basilisca.

Ovviamente immancabile il premio di Squadra più numerosa, questa volta il Secondo . Battuti dal Borgaretto 75 solamente per 2 iscritti.

Infine, oltre a fare i complimenti a tutti gli atleti presenti, ritengo doveroso menzionare Giuseppe Rechichi che non si fa scappare una gara e che, nella categoria M75+, riesce sempre a dire la sua. Ma in questa domenica ci facciamo valere anche in altre competizioni:

A Torino, la new entry, Susj Brotto fa subito parlare di sé portando la maglia GSI sul podio del circuito 

A Vigone, alla mezza di Varenne, l’invincibile Gerardo della Primavera e Margherita De Bellis conquistano rispettivamente il Primo e il Secondo premio di categoria.

 

 

 

Facendo un piccolo passo indietro non possiamo non raccontare del nostro Direttore Tecnico Daniele Giacalone che la sera di sabato 4 maggio fa registrare un’ottima prestazione nella decima e ultima edizione dell’Erbaluce Night Trail. Avvincente gara a coppie di 30km con un dislivello positivo di oltre 800mt che si sviluppa prevalentemente proprio dentro i vigneti del famoso Erbaluce di Caluso

Arrivederci alla prossima avventura!

GSI TeamNews – Andrea

Oltre la Vista Oltre la Sla – Industrial Run – Del Riso… la maratona

Anche se aderiamo con gioia alla festa dei lavoratori, questo non vuol dire che non si possa correre.

In questa bella giornata di sole GSI si è impegnato su più fronti:

Parco del Valentino, dove una ventina di rappresentati si sono ritrovati per la corsa non competitiva e camminata da 5 e 10km – Oltre la Vista Oltre la Sla organizzata per raccogliere fondi da destinare alla ricerca. Terminate le fatiche, come di consueto, tutti sul prato per fare un bel pic-nic e per iniziare con la prima abbronzatura di stagione.

Parco Dora Industrial Run per una gara competitiva da 12 km e una camminata ludico/motoria da 5 km. Un percorso abbastanza complesso all’interno di un parco ricavato nel luogo in cui, negli anni ’80/’90, sorgevano i vecchi stabilimenti di produzione della Fiat e della Michelin, che non ha per niente intimorito i nostri campioni.

 

Giovanni Shoble premiato con il 3° premio di categoria e Michela  Ruzza con il 1° premio di categoria piazzandosi 4donna assoluta.

 

Santhià – Del Riso… La Maratona dove i nostri Rolling Pacer, capitanati da Matteo, si fanno onore sul percorso della mezza maratona riscuotendo il plauso di tutti i presenti.

 

Vi aspettiamo alla Stra La Loggia per un’altra bella domenica mattina tutta targata GSI.

GSI Team News – Andrea

28 aprile Trail Prarostino – Corsa dei Record Caselle

Giovedì 25 aprile, allenamento collinare , 3° tempo. Inebriati da cappuccini, brioche, cioccolata e affini qualcuno dice: “E domenica che cosa facciamo?”. Le previsioni danno bel tempo e l’amico Ultratrailer Omar ha organizzato, a Prarostino, la prima edizione Trofeo della Liberazione

Trail da 8 km e 440mt D+ con associata una camminata di 6 km. Un rapido sguardo al volantino che promette un interessante pranzo con: pasta,acciughe al verde, toma, miele e altre prelibatezze locali. A quel punto tutti a testa china sul cellulare pronti ad inviare la mail di iscrizione.

Ecco che il 28 mattina alle ore 8.30 oltre 20 rappresentanti del Gruppo Sportivo Interforze

riempiono le strade della Borgata San Bartolomeo di Prarostino. Ritiro pettorali e ricco pacco gara. Alle ore 9.15 gli oltre 150 partecipanti sono pronti sotto il gonfiabile. Ultime indicazioni da parte degli organizzatori, sia per chi corre sia per chi cammina e VIA! Il percorso si presenta subito bello strong con salite molto ripide seguite da discese altrettanto impervie che mettono a dura prova gli atleti GSI che non si fermano davanti a nulla e terminano il percorso facendo sentire la loro presenza.

I risultati arrivano: la nostra Top Runner Michela Ruzza conquista il podio come 2donna assoluta mentre l’inossidabile Gerardo Della Primavera lascia dietro di sé atleti di gran lunga più giovani. Ultimo, ma non per importanza, un risultato che ormai non è più una sorpresa: il Gruppo Sportivo Interforze squadra più numerosa premiato con una buonissima Toma locale che non arriva nemmeno sul tavolo.

Terminate le formalità di rito il resto della giornata procede con un gustoso e abbondante pranzo offerto dalla locale Pro Loco, il tutto condito dall’allegria che ci contraddistingue. A Prarostino parleranno ancora a lungo di noi.

Stesso giorno, in una galassia lontana nominata la Corsa dei Record, GSI fa parlare di sé. A rappresentarci Denis Sansoè e Giovanni Shoble che, proiettato verso l’infinito e oltre, chiude la gara con il Suo tempo da record (1h 26m 34s).

Sul Lago d’Iseo Giunia Gillio Tos e Giuseppe Sassano chiudono un lungo bucolico da 26 km alla Sarnico Lovere .

Complimenti a tutti

GSI Team News – Andrea